La serie, prodotta all’indomani dello sbarco sulla Luna, è stata una delle più importanti fonti dell’ immaginario fantascientifico del telespettatore italiano.

Le trame degli episodi ruotano attorno a un imminente attacco che gli extraterrestri dovrebbero sferrare contro la Terra e che preannunciano con varie incursioni.

 

 

A scopo difensivo è stata creata una forza multinazionale, la S.H.A.D.O. capitanata dal comandante Straker (Ed Bishop), che con l’ausilio delle più moderne tecnologie, cerca di ostacolare i progetti degli alieni.

L’avamposto della S.H.A.D.O. è Base Luna, una futuristica stazione di controllo posta sul satellite terrestre, da cui partono gli intercettori, piccole e veloci astronavi in grado di abbattere gli ufo.

Prima di questo telefilm, per lo meno in Italia, dove non era ancora arrivata l’epopea di Star Trek, era la parola “marziano” e non il termine “alieno” ad identificare una forma di vita extraterrestre; per la prima volta, inoltre, veniva suggerita l’ ipotesi che la Terra potesse competere da pari a pari con gli eventuali abitanti di altri sistemi planetari.

Share with:

  • Facebook

Leave a Reply